NEWS   |   Pop/Rock / 19/08/2018

Pearl Jam, al concerto di Chicago una cover di David Bowie e Dennis Rodman (che cita la Corea del Nord) sul palco - VIDEO

Pearl Jam, al concerto di Chicago una cover di David Bowie e Dennis Rodman (che cita la Corea del Nord) sul palco - VIDEO

Un precedente c'è: nel 1998 l'allora star dell'NBA, all'epoca in forze nei Chicago Bulls, salì sul palco della band di Eddie Vedder a Dallas per offrire un aiuto (non richiesto, e ad alto tasso alcolico) sui cori di "Alive". Dieci anni dopo, Dennis Rodman è tornato ad affiancare dal vivo i Pearl Jam, ma in modo decisamente più sobrio - anche se sempre originale.

L'ex cestita è stato protagonista di un cameo nella serata di ieri, sabato 18 agosto, durante il concerto che la band di Seattle ha tenuto presso lo stadio Wrigley Field: durante i bis, poco prima di "Sleeping By Myself", Rodman è salito sul palco per consegnare a Vedder un ukulele.

Durante il siparietto, della durata di nemmeno un minuto, l'ex campione non ha mancato di citare la Corea del Nord, paese che - per mezzo del proprio (controverso) leader Kim Jong-un - ha nominato l'ex atleta sorta di ambasciatore non ufficiale, tanto da presenziare allo storico summit tra lo stesso Kim Jong-un e Donald Trump dello scorso 12 giugno. "Ci sono due gruppi di persone che mi hanno sempre sostenuto", ha spiegato Rodman prima di porgere lo strumento a Vedder: "I nordcoreani e i cittadini di Chicago".

Proprio in occasione del summit tra Trump e Jong-un, in un collegamento televisivo con la CNN Rodman cità esplicitamente Vedder ringraziando il leader dei Pearl Jam per averlo sempre sostenuto.

Poco dopo, nel corso dell'ultima tranche di bis, la band ha eseguito per la prima volta dal vivo una cover di "Rebel Rebel", classico di David Bowie pubblicata in origine in "Diamond Dogs" del 1974:

Scheda artista Tour&Concerti
Testi