Sydney, 450 chitarristi suonano insieme 'Highway to Hell' degli AC/DC - VIDEO

Sydney, 450 chitarristi suonano insieme 'Highway to Hell' degli AC/DC - VIDEO

Non saranno stati mille come i musicisti che nel 2015, suonando all'unisono "Learn to Fly" dei Foo Fighters al Parco dell’Ippodromo di Cesena, convinsero Dave Grohl e soci a esibirsi nella cittadina romagnola (anche se, in quell'occasione, i chitarristi erano "solo" 350, accompagnati da 250 cantanti, 250 batteristi e 150 bassisti), ma tutto sommato il loro quarto d'ora di celebrità se lo sono meritato: 457 appassionati delle sei corde si sono trovati lo scorso 12 agosto presso il Sydney Guitar Festival per eseguire all'unisono - accompagnati dalla band locale dei Choirboys - "Highway to Hell", il classico degli AC/DC originariamente pubblicato dai colossi del rock degli antipodi nell'omonimo album del 1979, l'ultimo pubblicato con il frontman originale Bon Scott in formazione.

Caricamento video in corso Link

La prestazione, tuttavia, molto probabilmente non verrà iscritta tra i Guinness World Record: secondo l'annuario dei primati il più grande ensemble chitarristico mai assemblato è stato quello esibitosi al Jimi Festival di Wroclaw, in Polonia, il primo maggio 2009, composto da 6346 chitarristi tra i quali anche il già Deep Purple Steve Morse. Semmai i 457 di Sydney possono aspirare al record riguardante gli ensemble composti da sole chitarre elettriche, attualmente detenuto dai 368 musicisti che il 12 gennaio del 2013 a Dimapur, in India, si cimentarono in una performance collettiva della dylaniana "Knocking on Heaven’s Door" nella versione portata al successo dai Guns N' Roses.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.