Da ‘This Is America’ a ‘This Is Nigeria’: il tributo del rapper Falz a Childish Gambino censurato dal governo nigeriano - VIDEO

Da ‘This Is America’ a ‘This Is Nigeria’: il tributo del rapper Falz a Childish Gambino censurato dal governo nigeriano - VIDEO
Credits: Pavielle Garcia

Il brano – e il relativo video – “This Is America” di Childish Gambino uscito lo scorso mese di maggio pare non abbia smesso di far parlare di sé. Questa volta non è direttamente l’opera di Donald Glover a tornare sulle cronache bensì un remake del singolo e della sua clip ad opera del rapper nigeriano Falz, che ha realizzato una versione adattata alla sua nazione di “This Is America”, raccontando, al posto della violenza che segna gli stati a stelle e strisce, quella che piaga il paese africano, citando la corruzione, le tensioni religiose e il gruppo terroristico Boko Haram.

Il lavoro del rapper africano è stato subito bollato dalla Nigerian Broadcasting Corporation come volgare ed escluso dalla trasmissione radiofonica, scelta riguardo alla quale Falz ha dichiarato che chiederà ragione. In particolare, il pezzo è stato bollato come “volgare” e “inadatto per la radio”.

“È una canzone molto semplice e chiara”, ha replicato l’artista. Proseguendo: “L'unica cosa è che sono stato molto sincero nel modo in cui parlo delle cose. Non so, forse alcuni dei messaggi nella canzone li hanno colpiti e questa è la vera ragione per cui hanno bandito la canzone. La strofa era: ‘Questa è la Nigeria, guarda come viviamo adesso. Tutti sono criminali’. Se vietano questa canzone, allora non li capisco perché quella canzone non è sicuramente una canzone volgare”.

Ecco il brano in questione - “This Is Nigeria” - e il suo video:

Caricamento video in corso Link

Ed ecco, invece, il pezzo - “This Is America” - di Childish Gambino:

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.