Pearl Jam, coi due concerti a Seattle donati quasi 10 milioni di dollari agli homeless della città

Pearl Jam, coi due concerti a Seattle donati quasi 10 milioni di dollari agli homeless della città

Secondo quanto riferito dalla testata locale KOMO News, grazie ai due concerti tenuti allo stadio Safeco Field di Seattle gli scorsi giovedì e venerdì 9 e 10 agosto, i Pearl Jam hanno donato a diverse associazioni benefiche impegnate nell'assistenza agli homeless presenti nella città del grunge la bellezza di 9 milioni e 900mila dollari: la band di Eddie Vedder ha potuto effettuare l'ingente donazione grazie alla scelta di devolvere il 90% degli incassi - il cui totale ammonta a 11 milioni di dollari - a una serie di enti impegnati in favore dei senzatetto operanti nella contea di King.

"Con i loro 'Home Shows' sono stati letteralmente capaci di portare più gente nelle case, tirandoli fuori dalle macchine, dalle tende, dai marciapiedi per farli finalmente arrivare in uno spazio sicuro", ha spiegato Marty Hartman, responsabile della Mary’s Place, una delle quaranta associazioni beneficiarie della donazione: "Fino a ora, occupavamo edifici destinati alla demolizione. Questa è la prima volta che riusciamo a comprarci qualcosa: questa è la prima casa che ci siamo comprati".

E non è tutto: sempre su iniziativa dei Pearl Jam, ottanta ristoranti della città hanno aderito all'iniziativa in favore degli homeless donando una parte dei propri incassi al fondo Home Away, sempre destinato all'assistenza ai senzatetto.

Dall'archivio di Rockol - La storia dei Pearl Jam: quella cassetta da San Diego
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.