Hendrix, Beatles, Rolling Stones, Morrison e gli altri: le 9 teorie cospirazioniste più famose della storia del rock (che oggi chiameremmo fake news) (1 / 10)

Hendrix, Beatles, Rolling Stones, Morrison e gli altri: le 9 teorie cospirazioniste più famose della storia del rock (che oggi chiameremmo fake news)

La verità, il più delle volte, è che la realtà è terribilmente noiosa e prevedibile. E' plausibile, quindi, che quando si parla di qualcosa che è tutto meno che noioso e prevedibile - il rock - si cerchino interpretazioni diverse che mettano in po' di pepe in storie difficili da accettare, se prese così come sono, nella loro brutale e crudele ovvietà. La storia del rock è costellata da teorie cospirazioniste che oggi finirebbero nel calderone di quelle che i media hanno battezzato fake news: ipotesi fantasiose, teorie assurde e realtà alternative sono state prodotte, nel corso degli anni, a carico di alcune delle figure più importanti della scena musicale mondiale, dai Beatles ai Doors, passando per Rolling Stones, Jimi Hendrix, Bob Marley, Elvis Presley e Kurt Cobain. Poco importa se gli atti ufficiali raccontino altre storie, tutte molto meno emozionanti e sensibilmente più ordinarie: a chi piace credere che le cose non siano effettivamente andate così non basterà un verbale o una deposizione giurata (e certificata dalle autorità compententi) per cambiare idea.

Quindi prendete le teorie che vi esponiamo nelle pagine che seguono con beneficio di inventario, e - soprattutto - con la certezza che, a differenza di quanto succede oggi con i temi di attualità, nessuno ha intenzione di portare acqua al proprio mulino propugnando tesi (all'apparenza del tutto assurde) sulla morte o sulla carriera di chi ha fatto la storia della musica degli ultimi sessant'anni: più che la malizia, in casi come questi, a entrare in gioco è la fantasia. E la certezza che il dubbio, tutto sommato, sia molto più divertente e stimolante di una verità scolpita del marmo.

Buona lettura, e buon divertimento!

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.