Pussy Riot, impedito l'espatrio a Maria Alyokhina

Pussy Riot, impedito l'espatrio a Maria Alyokhina

Maria Alyokhina (nella foto, a sinistra), una delle componenti del collettivo punk russo delle Pussy Riot, non potrà essere presente al Fringe Festival di Edimburgo, in Scozia, dove era attesa per presentare il suo ultimo libro: a farlo sapere è stata la stessa Alyokhina per mezzo di un post pubblicato sul suo canale Twitter personale.

"Dopodomani ho la prima presentazione del mio libro, 'Riot Days', a un festival di Edimburgo", si legge nel tweet: "Ma all'aeroporto i ragazzi del servizio di frontiera dell'FSB [Federal'naja služba bezopasnosti, il servizio segreto russo istituito dopo lo smantellamento, seguito alla dissoluzione dell'Unione Sovietica, del KGB, ndr] hanno detto che sono stato chiuso dentro al paese".

Come riferisce l'NME, la polizia penitenziaria russa ha sostenuto di aver proibito l'espatrio alla Alyokhina perché inadempiente ai servizi socialmente utili ai quali era stata condannata in seguito alla protesta - attuata all'inizio di agosto - a Mosca, proprio nei pressi del quartier generale della stessa polizia penitenziaria.

La Alyokhina era già stata condannata per la celebre "preghiera punk" contro Putin che, nel 2012, aveva visto le Pussy Riot inscenare una estemporanea performance presso la cattedrale di Cristo Salvatore, sempre nell'ex capitale sovietica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.