NEWS   |   Clubbing / 24/08/2018

Auguri a Jean-Michel Jarre, il pioniere francese dell’elettronica – 10 brani essenziali (1 / 11)

Auguri a Jean-Michel Jarre, il pioniere francese dell’elettronica – 10 brani essenziali

Jean-Michel André Jarre è un compositore, artista e produttore discografico francese. È considerato uno dei più importanti precursori e diffusori della musica elettronica, ambient e new-age del ventesimo secolo.

Jarre è cresciuto a Lione con sua madre e i suoi nonni e fin dalla tenera età è stato introdotto a una varietà di forme d'arte: ha imparato a suonare il pianoforte e ha conosciuto diversi artisti di strada e musicisti jazz. Jarre ha iniziato la sua carriera suonando la chitarra in una band chiamata The Dustbins, ma il suo stile musicale si è poi evoluto verso una forma più avanzata ed elettronica, influenzato da Pierre Schaeffer, un pioniere della musica concreta al Groupe de Recherches Musicales.

Il suo primo grande successo fu l'album del 1976 “Oxygène”, una pietra miliare per il genere elettronico. Registrato in uno studio improvvisato a casa sua, l'album ha venduto circa 12 milioni di copie. “Oxygène” fu seguito nel 1978 da “Équinoxe”, e nel 1979, Jarre si esibì davanti ad un pubblico da record di oltre un milione di persone a Place de la Concorde, un record che da allora ha infranto ben tre volte. Da allora sono seguiti tanti altri album, ma il suo disco del 1976 e il concerto evento del 1979 rimangono i suoi più grandi traguardi.  

A partire dal 2004, Jarre ha venduto circa 80 milioni di album ed è stato il primo musicista occidentale ufficialmente invitato ad esibirsi nella Repubblica Popolare Cinese.

Festeggiamo i 70 anni (24 agosto 1948) del leggendario artista francese con 10 brani fondamentali della sua carriera.