AC/DC, sale la febbre: anche Brian Johnson (dopo Phil Rudd e Stevie Young) avvistato a Vancouver - FOTO

AC/DC, sale la febbre: anche Brian Johnson (dopo Phil Rudd e Stevie Young) avvistato a Vancouver - FOTO

Adesso, stando almeno a quanto rimbalzato sul Web negli ultimi giorni, mancherebbe solo lui, Angus Young, che - ironia della sorte - è rimasto l'unico intestatario del glorioso marchio di "Highway to Hell": dopo le indiscrezioni relative alle presenze dell'ex - almeno fino al termine del tour in supporto a "Rock or Bust" - batterista degli AC/DC Phil Rudd e di Stevie Young (chitarrista che prese il posto dello zio Malcolm nella line-up del gruppo quando il fratello di Angus venne colpito da demenza) presso i Warehouse Studio di Vancounver, sale che hanno ospitato le session di registrazione di "Stiff Upper Lip" del 2000, "Black Ice" del 2008 e "Rock or Bust" del 2014, nella città canadese è stato avvistato anche Brian Johnson, lo storico frontman chiamato a sostituire Bon Scott nel 1980 a sua volta rimpiazzato da Axl Rose nel 2016 in seguito a problemi di salute patiti nel corso del tour di "Rock or Bust".

Il giornalista sportivo Jon Alba ha postato una foto che ritrae Rudd e Johnson in un momento di relax fuori da uno degli edifici dei Warehouse: a confermare l'incontro è stato anche Steve Newton, il giornalista che per primo, qualche giorno fa, riferì dell'arrivo di Rudd e Stevie Young in città.

Ovviamente il ritrovo dei tre, di per sé, non implica nulla, anche considerata l'assenza del bassista Cliff Williams, ritiratosi dopo il termine dell'ultima tournée del gruppo: per il momento il management della band non ha risposto ufficialmente alle numerose richieste di delucidazioni in merito rivoltegli delle maggiori testate inglesi e statunitensi. Tuttavia la presenza di Johnson sposta sensibilmente il baricentro di una eventuale nuova operazione, sia essa discografica - ipotesi, questa, più probabile, essendo di fatto gli studi Warehouse il quartier generale degli AC/DC in termini di produzione musicale - o dal vivo, in termini di autenticità, e quindi credibilità presso la fan base: se l'ingaggio di Rose e il brutale "licenziamento" di Johnson avevano lasciato perplessa una fetta di estimatori e colleghi, il reintregro dell'erede naturale di Scott - se dovuto a un passo indietro di Rose, data l'eventualità di un possibile ritorno in studio dei Guns N' Roses, recentemente ventilata anche da Slash, al momento non è dato sapere - potrebbe riavviare a tutti gli effetti la carriera di una band che da più parti era stata (dolorosamente) data per finita.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.