Rolling Stones, il 'No Filter Tour' è da record: incassati al botteghino quasi 238 milioni di dollari. Raddoppiato l'incasso medio per data rispetto a 10 anni fa

Rolling Stones, il 'No Filter Tour' è da record: incassati al botteghino quasi 238 milioni di dollari. Raddoppiato l'incasso medio per data rispetto a 10 anni fa

Si riconferma una macchina da sold out - ma soprattutto da soldi - quella approntata da Mick Jagger e Keith Richards per il "No Filter Tour", serie di eventi che ha visto la veterana band britannica impegnata sui palchi del Vecchio Continente (Italia compresa) tra il settembre del 2017 e lo scorso mese di luglio: secondo i dati raccolti dall'edizione statunitense di Billboard, il gruppo di "Brown Sugar" ha raccolto davanti al proprio palco, nel corso delle ventotto date che hanno composto la turnée, oltre un milione e mezzo di fan, per un incasso al botteghino complessivo pari a 237 milioni e 800mila dollari.

Per essere compreso, il dato - generato da un en plein di sold out - va confrontato con le precedenti imprese dal vivo della formazione: senza considerare il breve tour autunnale negli USA del 2016 e l'"América Latina Olé Tour 2016", anch'esso breve e incentrato sulla data gratuita a L'Avana del 25 marzo di due anni fa, lo "Zip Code Tour" del 2015 tra Stati Uniti e Canada aveva fatto totalizzare, per tutte le 17 date presenti in calendario, un incasso complessivo di poco meno di 110 milioni di dollari, 55 in meno rispetto a quanto incamerato grazie al "14 On Fire" del 2017, che con 29 date sparse su un itinerario che andava da Oceania ed estremo oriente all'Europa aveva fruttato "solo" 165 milioni di dollari.

Per trovare una performance migliore - almeno solo relativamente al dato grezzo dell'incasso complessivo - nel palmares dei Rolling Stones occorre risalire al "Bigger Bang Tour", iniziato nel 2005 e terminato due anni dopo: grazie alle 144 date disseminate ai quattro angoli del globo la band di Jagger e Richards riuscì ad accumulare al botteghino la cifra monstre di 558 milioni di dollari, che - con gli adeguamenti dovuti all'inflazione, oggi sarebbe pari a circa 658 milioni di dollari. Ed è proprio questo dato a farci capire quanto il recente exploit del gruppo sia significativo: se l'incasso medio per ogni singola data del "Bigger Bang Tour" era pari a 4,5 milioni di dollari (sempre considerando gli adeguamenti all'inflazione) quello del "No Filter Tour" è praticamente raddoppiato, salendo a 8,5 milioni per data. Dato proporzionale - l'avreste mai detto? - al progressivo e costante aumento dei prezzi dei biglietti, che nel Regno Unito, solo qualche mese fa, aveva provocato qualche mal di pancia.

Leggi ancheMetallica, il manager spiega: 'Ecco come abbiamo triplicato il prezzo dei biglietti dei live in pochi anni senza far arrabbiare nessuno'

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.