Prince: l'inedito 'Mary Don’t You Weep' nella colonna sonora del film di Spike Lee 'BlacKkKlansman' - ASCOLTA

Prince: l'inedito 'Mary Don’t You Weep' nella colonna sonora del film di Spike Lee 'BlacKkKlansman' - ASCOLTA

Una versione di un traditional registrata da Prince e mai pubblicata prima (almeno ufficialmente) farà parte della colonna sonora del nuovo film di Spike Lee, "BlacKkKlansman", atteso nelle sale cinematografiche americane per il prossimo 10 agosto: la canzone, intitolata "Mary Don’t You Weep", sarà presente nella pellicola come commento ai titoli di coda. "Sapevo che mi serviva una canzone per il finale", ha spiegato il regista di Atlanta all'edizione statunitense di Rolling Stone: "Poi sono diventato molto amico di Troy Carter, un dirigente di Spotify [e consulente della fondazione intitolata all'artista di Minneapolis, ndr]. Ho invitato Troy a un'anteprima privata. Dopo la proiezione, è venuto da me e mi ha detto: 'Spike, ho la canzone'. Era 'Mary Don’t You Weep', registrata su cassetta verso metà anni Ottanta".

"Non mi interessa quello che dicono gli altri: Prince voleva che avessi questo brano", ha proseguito Lee: "Mio fratello Prince voleva che avessi questa canzone, per questo film. Non ci sono altre spiegazioni. Questa cassetta era sul fondo degli archivi di Paisley Park [la residenza-studio di Prince a Minneapolis, ndr]: poi, all'improvviso, si è materializzata dal nulla ed è stata scoperta? No, no. Non è successo per caso".

La canzone, presente in Rete sotto forma di anteprima, sarà inserita nelll'album postumo - la cui pubblicazione parrebbe essere fissata per il prossimo mese di settembre - "Piano & A Microphone 1983", ed è stata concessa come bonus track a quanti abbiano preordinato il prodotto sulle principali piattaforme digitali: il brano è una rilettura di uno spiritual tradizionale - in passato reinterpretato anche da Bruce Springsteen - registrato per la prima volta nel 1915 dai Fisk Jubilee Singers. La versione di Prince è stata fissata su nastro presso il suo studio casalingo di Chanhassen ed eseguita dal vivo tra il 1994 e il 1998.

Presentato con successo alla passato edizione del Festival del Cinema di Cannes, lo scorso mese di maggio, "BlacKkKlansman" è basato sul libro "Black Klansman", autobiografia di Ron Stallworth, agente di polizia afroamericano oggi in pensione che a metà degli anni Settanta si infiltrò nella cellula di Colorado Springs del Ku Klux Klan. Con John David Washington nei panni del protagonista, il film debutterà sugli schermi italiani il prossimo 27 settembre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.