Metallica: quando è lo streaming a scegliere le scalette dei concerti

Metallica: quando è lo streaming a scegliere le scalette dei concerti

È possibile "sfruttare" lo streaming a proprio vantaggio, per un artista, magari per proporre soluzioni nuove e alternative? Se sì, in che modo? I Metallica ci stanno provando: utilizzano i dati delle riproduzioni in streaming delle loro canzoni e dei loro dischi per scegliere i pezzi da inserire nelle scalette dei loro concerti.

A rivelarlo è il Ceo di Spotify, Daniel Ek, come riferito da Quartz. In una recente intervista sulla sua azienda, il fondatore della popolare piattaforma di streaming fa sapere che prima di un concerto in una determinata città James Hetfield e soci si informano su quelle che sono le canzoni più ascoltate su Spotify in quella città e in questo modo scelgono quali pezzi mettere in scaletta. L'obiettivo è quello di non deludere i fan e di fargli ascoltare le canzoni che più preferiscono. Spiega Daniel Ek:

"Ci sono artisti come i Metallica che cambiano le loro scalette semplicemente guardando i dati di Spotify, in modo da scoprire quali sono le loro canzoni più popolari in quella città. Non c'è mai stato un momento in cui gli artisti potevano prendere così tante decisioni consapevoli e capire il loro pubblico come invece avviene oggi".

Quartz specifica che le dichiarazioni di Daniel Ek non sono state però confermate né smentite dai Metallica o da un loro portavoce.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.