Stewart Copeland, il moto perpetuo dei Police. Queste le canzoni che ha scritto (1 / 13)

Stewart Copeland, il moto perpetuo dei Police. Queste le canzoni che ha scritto

Stewart Copeland è un grande batterista cui non hanno mai fatto difetto curiosità e fantasia. La sua carriera include esperienze con il progressive dei Curved Air alla metà degli anni settanta; a una buona produzione di colonne sonore (“Rusty il Selvaggio”, “Wall Street”, “Piovono pietre”, solo per citarne alcune); al progetto Oyesterhead con Les Claypool dei Primus e Trey Anastasio dei Phish nel 2001; al ruolo di ‘maestro concertatore’ alla notte della Taranta 2003 fino ai recente supergruppo dei Gizmodrome insieme a Mark King dei Level 42, Vittorio Cosma (Elio e le Storie Tese, tra gli altri) e Adrian Belew dei King Crimson.

Però, inutile dirlo, deve gran parte della sua fama all’essere stato il batterista dei Police. La band inglese ebbe una vita relativamente breve, solo sette anni: a grandi linee, dal 1977 al 1984. Sette anni e cinque album, per essere più precisi. Stewart, che oggi compie 67 anni, dei Police è stato il motore primo e nei Police ha infuso tutto il suo giovanile vigore. Festeggiamo il suo compleanno riportando tutti i brani scritti per quella grande band.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.