Soundgarden: Matt Cameron e Kim Thayil insieme sul palco dopo la morte di Chris Cornell

Soundgarden: Matt Cameron e Kim Thayil insieme sul palco dopo la morte di Chris Cornell

Lo scorso 8 giugno ha preso il via ad Aarhus, in Danimarca, il tour mondiale degli MC50, formazione che vede al suo interno anche Matt Cameron e Kim Thayil dei Soundgarden. Questa è stata l’occasione per vedere per la prima volta sullo stesso palco i due ex Soundgarden insieme dopo il suicidio di Chris Cornell.
Gli MC50 nascono come tributo per i 50 anni dalla fondazione del gruppo MC5, band statunitense conosciuta, oltre che per le proprie canzoni, per il proprio impegno politico.
Oltre a Cameron e Thayil gli MC50 vedono la partecipazione del chitarrista e fondatore degli MC5 Wayne Kramer, del batterista dei Fugazi Brendan Canty, di Marcus Durant degli Zen Guerrilla e di Doug Pinnick, bassista dei King’s X.
La settimana scorsa lo stesso Kim Thayil, insieme a Wayne Kramer, era salito sul palco del Rock Werchter Festival, in Belgio, per suonare insieme ai Pearl Jam una versione di “Kick Out The Jams”, il classico degli MC5.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.