E' ufficiale: Tencent sta per quotarsi in borsa negli Stati Uniti

E' ufficiale: Tencent sta per quotarsi in borsa negli Stati Uniti

Il gigante dei media cinese Tencent ha confermato che la Tencent Music Entertainment è destinata a essere scorporata tramite una quotazione pubblica negli Stati Uniti. Tencent è l'attuale azionista di maggioranza di TME e nella giornata di oggi ha detto ai suoi azionisti che la compagnia sarebbe ora quotata in una ‘borsa riconosciuta negli Stati Uniti attraverso un'offerta pubblica registrata’.

Per prepararsi a questo, Tencent ha presentato una proposta alla Borsa di Hong Kong, che ha confermato che Tencent può procedere con lo spin-off. Secondo Tencent: "I termini dello spin-off proposto, tra cui le dimensioni dell'offerta, la fascia di prezzo e la titolarità assicurata dei titoli Tencent Music per gli azionisti della Società, non sono ancora stati finalizzati. La spin-off proposto è soggetto, tra le altre cose, all'ottenere l'approvazione (o le approvazioni) da parte delle autorità competenti in merito alla quotazione e al permesso di negoziare titoli di Tencent Music e alla decisione finale del consiglio di amministrazione della società e del consiglio di amministrazione di Tencent Music."

Secondo un rapporto della scorsa settimana, TME dovrebbe stimare una valutazione pubblica di circa 30 miliardi di dollari dopo la sua IPO negli Stati Uniti, con il processo sottoscritto da Goldman Sachs e Morgan Stanley.

Tencent Music possiede in Cina i servizi di musica digitale QQ Music, Kuwo e KuGou. La Cina è entrata nei dieci maggiori mercati musicali lo scorso anno. Secondo i dati IFPI, la nazione ha generato 292,3 milioni di dollari per etichette e artisti ed è in crescita del 35,3% rispetto all'anno precedente.

A maggio, il direttore operativo di Sony Music Entertainment, Kevin Kelleher, ha detto agli investitori: "Pensiamo che in cinque anni la Cina potrebbe essere un mercato Top 5. Tencent, che è un player importante in quel mercato, ha più di 700 milioni di persone che usano il suo servizio  musicale ogni mese, con 25 milioni di abbonati paganti. Hanno grandi ambizioni, come alcune altre società".

Nel dicembre dello scorso anno, Tencent ha assunto il controllo del 9,1% del capitale di Spotify, di cui circa un quarto era di proprietà diretta di TME. In cambio, nell’ambito di uno scambio di titoli, Spotify ha assunto il controllo di una partecipazione azionaria non di controllo di circa il 9% in Tencent Music Entertainment.

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.