NEWS   |   Pop/Rock / 04/07/2018

Florence Welch parla della sorella e di quella volta che (ubriaca) vide il primo concerto di Adele

Florence Welch parla della sorella e di quella volta che (ubriaca) vide il primo concerto di Adele

Florence Welch, che ha pubblicato il suo ultimo album “High as Hope” solo qualche giorno fa, è stata ospite di John Kennedy su Radio X, tra le altre cose ha rivelato che la canzone "Grace", è dedicata e parla della sorella minore. Questo il primo verso del brano: "Scusa se ho rovinato il tuo compleanno".

Florence ha detto:

"E’ mia sorella, è la mia sorellina e le ho rovinato molti dei suoi compleanni. L’ho suonata per lei. Non gliel’ho mai detto perché siamo inglesi e non ci diciamo che ci amiamo. Facciamo battute. Ma l'ho suonata per lei e lei ha pianto. E abbiamo avuto un'educazione davvero caotica e io ho avuto un sacco di problemi con alcol e droghe e con tutto quello che puoi nominare".

Florence Welch, che ora si è ‘ripulita’, ha detto che ora, guardandosi indietro, ha capito che sua sorella "non ha nemmeno avuto la possibilità di essere una sorellina perché doveva essere una sorella maggiore per la maggior parte del tempo. Un mio grande rimpianto è il non essere stata una sorella maggiore, la amo davvero tanto".

La cantautrice inglese ha anche ricordato di aver visto Adele esibirsi per la prima volta quando hanno condiviso una serata alla Lock Tavern di Londra.

"Ero la prima sul palco ed ero così ubriaca che ho solo urlato e poi sono caduta. Poi ricordo di aver visto Adele suonare e non avevo mai sentito una voce del genere. Ricordo che mi dissi: ‘Cazzo. Questa è incredibile. Dammi da bere.'"

Scheda artista Tour&Concerti
Testi