Spotify, gli utenti protestano: "Troppa promozione a Drake"

Spotify, gli utenti protestano: "Troppa promozione a Drake"

Come vi abbiamo raccontato, Drake ha fatto il record con "Scorpion", infrangendo i record di riproduzione su Spotify e Apple Music. Ma il record del rapper non è arrivato senza conseguenze. 

Spotify ha infatti organizzato quello che in gergo editoriale-pubblicitario si chiama "takeover", ovvero un artista (o un marchio) che prendono possesso di uno spazio o una piattaforma, per pubblicizzare qualcosa. Per esempio, Drake era diventato il volto di playlist che non contenevano neanche la sua musica.

Diversi utenti premium, che pagano un abbonamento per accedere senza pubblicità ai contenuti di Spotify, non l'hanno presa bene. Secondo quando riporta Billboard, alcune persone hanno raccontato di avere scritto sul forum di Spotify o di avere contattato il servizio clienti lamentandosi e di avere ottenuto un rimborso della quota mensile di abbonamento o un credito per un mese gratuito.

Spotify non ha complimentato la vicenda, e Billboard dice che si tratta di pochi reclami, secondo le sue fonti. Ma diverse testate stanno paragonando il passo falso della piattaforma streaming a quello di Apple, che nel 2014 regalò ai propri utenti il disco degli U2 "Songs of innocence", facendolo apparire in tutte le librerie degli utenti, salvo poi diffondere uno strumento per rimuoverlo, dopo le proteste per il presente indesiderato.

Solamente nella giornata di venerdì 29 giugno le tracce di "Scorpion" avrebbero totalizzato complessivamente 132,4 milioni di riproduzioni in streaming su Spotify.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.