Foo Fighters, il batterista Taylor Hawkins decreta: ‘L’alt-rock è morto’

Foo Fighters, il batterista Taylor Hawkins decreta: ‘L’alt-rock è morto’

Nel corso di un’intervista con Matt Wilkinson per il suo Beats 1 Radio show il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins ha detto la sua sullo stato di salute dell’alternative rock, che, dal suo punto di vista, sarebbe ormai rimasto senza eredi. Così si è espresso colui che impugna le bacchette nella band di Seattle:

Parliamo di cambio della guardia quando è uscito “Nevermind” dei Nirvana, che ha davvero aperto la porta a calci e in un certo senso si è sbarazzato di quello che la gente chiamava hair metal di plastica. L’ho capito davvero stando sul palco con Axl l’altra notte – loro sono stati il primo assaggio di quello che è diventato l’aternative rock. Quando ho ascoltato “Appetite For Destruction”, quando è uscito, era sconnesso e sapevi che quella band era pericolosa.

Il musicista conclude poi:

Le canzoni sono sopravvissute e non c’è più alternative rock ormai – siamo solo un gruppo di papà che suona ora.

Se vi foste persi la performance con i Guns N’ Roses alla quale Hawkins fa riferimento, avvenuta lo scorso 14 giugno sul palco del Firenze Rocks del capoluogo toscano, potete dare un’occhiata qui a quanto accaduto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.