Ray Davies e i Kinks: "Stiamo facendo un album ispirato dai Rolling Stones"

Ray Davies e i Kinks: "Stiamo facendo un album ispirato dai Rolling Stones"

I cattivi rapporti tra i fratelli Ray e Dave Davies portarono allo scioglimento dei Kinks, una delle band più importanti della scena inglese degli anni sessanta e settanta. Dopo anni a guardarsi in cagnesco e a rilasciare a mezzo stampa insulti più o meno coloriti l’uno nei confronti dell’altro, nel 2015 riuscirono a condividere lo stesso palco dopo 20 anni.

Più di qualcuno, in cuor suo, osò sognare una reunion dei Kinks. Ebbene, pare che quel momento sia arrivato e che il sogno si possa realizzare. In una intervista rilasciata a Channel 4 News della BBC (che potete vedere sotto) Ray Davies ha detto che lui, Dave e il batterista Mick Avory stanno “facendo un album ispirato dai Rolling Stones. Penso che sia un momento appropriato per farlo.”

Ha detto ancora Ray: "Il problema è che i due membri rimasti - mio fratello Dave e Mick - non sono mai andati molto d'accordo." Ha poi rivelato che i tre non si sono ancora riuniti nella stessa stanza, ma che ci sta lavorando.

L’ultimo album della band inglese, “Phobia”, risale al 1993. Ray Davies ha inoltre dichiarato che il gruppo farà dei concerti a supporto dell’album:

"Non sarà ben organizzato come quello dei Rolling Stones. Si devono elogiare i Rolling Stones per essere stati bravi a farsi pubblicità, è stata una band fantastica nell'organizzare la loro carriera e Mick (Jagger) ha fatto un incredibile lavoro di pubbliche relazioni ed è piuttosto stimolante vederglielo fare. Ma i Kinks probabilmente suoneranno in un bar."

L’ultimo concerto dei Kinks è datato 1996.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.