NEWS   |   Metal / 24/06/2018

Il Las Vegas Review-Journal: 'Vinnie Paul morto per un attacco cardiaco'. La dedica di Jason Bonham - VIDEO

Il Las Vegas Review-Journal: 'Vinnie Paul morto per un attacco cardiaco'. La dedica di Jason Bonham - VIDEO

Il già batterista di Pantera, Hellyeah e Damageplan Vinnie Paul Abbott sarebbe morto del sonno - come già dichiarato dalla famiglia dello sfortunato musicista a TMZ - a causa di un forte attacco cardiaco: a riferirlo è un quotidiano locale della Mecca dell'azzardo a stelle e strisce, il Las Vegas Review-Journal. Secondo fonti ospedaliere consultate dalla testata, il batterista sarebbe quindi stato ucciso da un gravissimo infarto: per il momento l'indiscrezione non è corroborata da alcun riscontro ufficiale. Gli esami per stabilire le cause del decesso sono ancora in corso.

Tra i tanti omaggi tributati dal mondo del rock allo sfortunato fratello di Dimebag Darrell è da segnalare anche quello di Jason Bonham, figlio di John, il batterista dei Led Zeppelin che fu una delle principali fonti di ispirazioni di Abbott: di scena nella serata di ieri, sabato 23 giugno, al BB&T Pavilion di Camden, New Jersey, per uno show del suo progetto Led Zeppelin Evening, Bonham ha dedicato al collega scomparso una versione dal vivo del superclassico "Stairway to Heaven".

"Questa è una canzone molto speciale che nel 2018 non abbiamo ancora suonato", ha spiegato al pubblico il figlio di Bonzo: "Ma credo che sia giusto farla, specialmente oggi. Vorrei dedicarla a un amico, Vinnie Paul, che la scorsa notte ci ha lasciati. E' per celebrarlo, non siate tristi. E' per celebrare la vita. Dio vi benedica. Ditelo tutti i giorni alla persona che amate. Questa canzone è per tutti voi".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi