NEWS   |   Metal / 15/06/2018

Ozzy Osbourne racconta l'ultima volta che ha parlato con Lemmy dei Motörhead

Ozzy Osbourne racconta l'ultima volta che ha parlato con Lemmy dei Motörhead

In una recente intervista rilasciata a Metal Hammer, Ozzy Osbourne ha raccontato dell'ultima volta che ha parlato con il frontman dei Motörhead Lemmy Kilmister, venuto a mancare nel dicembre del 2015, dopo una breve battaglia contro un tumore.

Dopo aver ricevuto un premio al Metal Hammer Golden Gods di quest'anno, il Principe delle tenebre ha spiegato di essere stato una delle ultime persone a parlare con Lemmy prima della sua scomparsa. "Gli ho telefonato il giorno in cui è morto. Sapevo che stava morendo. Non aveva nemmeno capito che ero io al telefono ... Ho dovuto dirgli: "È Ozzy, Lem". Poi ha bofonchiato qualcosa al telefono. Ho detto Lemmy, per l'amor del cazzo, stai lì, sto arrivando". Osbourne ha descritto poi di come ha cercato di correre da Lemmy con sua moglie Sharon, ma era troppo tardi.

Ho detto a Sharon: 'Fanculo, sali in macchina, andiamo al suo appartamento.' E proprio mentre stavamo uscendo, è venuta da me dicendomi: 'Non preoccuparti, se n'è andato'

Il primo tour americano di Ozzy Osbourne è stato insieme ai Motörhead: "È un ricordo che porterò nella mia tomba, lo sai. Bei tempi, erano tutti bravi ragazzi, mi mancano tutti veramente…". Osborne ha anche scritto una serie di brani di successo con Lemmy, tra cui "Mama, I'm Coming Home", "I Do not Want to Change the World" e "See You on Other Side".

Poco dopo la morte di Lemmy, Ozzy ha scritto un pezzo dove lo descriveva come il suo "eroe". Osbourne ha anche detto a Metal Hammer quanto sia stato difficile affrontare la notizia della morte di Lemmy. "Sono sprofondato. Mi ha colpito molto, non ho intenzione di fingere che non sia stato così".

Ozzy sarà in concerto in Italia questa domenica, il 17 giugno al Firenze Rocks.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi