Robbie Williams alla cerimonia d'apertura dei Mondiali di Calcio 2018 in Russia: cosa è successo ('censura' - non del dito medio - compresa) - FOTO

Robbie Williams alla cerimonia d'apertura dei Mondiali di Calcio 2018 in Russia: cosa è successo ('censura' - non del dito medio - compresa) - FOTO

Come già anticipato, è stato Robbie Williams il protagonista della cerimonia di apertura dei Mondiali di Calcio 2018, che si sono aperti oggi, giovedì 14 giugno, con l'incontro tra la nazionale di casa e quella dell'Arabia Saudita presso lo stadio Stadio Lužniki di Mosca. L'incontro è stato preceduto dall'esibizione dell'ex Take That, al quale è stato riservato il ruolo di protagonista musicale in occasione della cerimonia di apertura.

Il set del cantante britannico è stato anticipato da una polemica, riferita dal Telegraph: stando alla testata inglese, all'artista sarebbe stato vietato dalle autorità inserire nella setlist dell'esibizione il brano "Party Like a Russian", scritto dalla stessa star insieme al fidato collaboratore Guy Chambers e Chris Heath, e originariamente inserito nell'album "The Heavy Entertainment Show" del 2016. A indispettire i funzionari del Cremlino sarebbe stato il verso "Ain't no refutin' or disputin' – I'm a modern Rasputin": benché all'epoca Williams avesse smentito più volte qualsiasi riferimento al presidente russo Vladimir Putin, il singolo e il video a esso abbinato, parodiando senza sconti i costumi degli oligarchi dell'ex oltrecortina, si attirarono le accuse di velato razzismo a causa della perpetuazione di stereotipi negativi sui cittadini provenienti da quella che un tempo fu l'Unione Sovietica.

Alle 16 e 30 ora italiana Williams è sceso sul prato - letteralmente, non essendo stato previsto un palco vero e proprio, se non una pedana a centrocampo - dello stadio moscovita per una cerimonia d'apertura più sobria rispetto a quelle che aprono eventi sportivi internazionali di caratura analoga: il cantante ha aperto il suo set con "Let Me Entertain You" (da "Life thru a Lens" del '97), alla quale ha fatto seguito un intermezzo che ha visto per protagonista la soprano di casa Aida Garifullina. L'ex Take That torna subito in scena accennando "Feel": il set prosegue con "Angel", sulla quale interviene anche la Garifullina (forse un po' troppo invandente, seppure virtuosa, coi gorgheggi) - e gli spalti, sotto forma di singalong durante il ritornello. La chiusura, almeno da quello che ha permesso di vedere il collegamento TV Mediaset, è affidata a "Rock DJ" (da "Sing When You're Winning" del 2000), dalla quale viene prudentemente tagliato il verso "Give no head no backstage passes" ("Niente pompino, niente pass per il backstage"), ma non il dito medio rivolto a favore di mondovisione da Williams: cosa pensioni della trovata i funzionari del Cremlino, per il momento, non è dato sapere. Pare invece che il presidente Putin, almeno stando alle cronache dallo stadio Lužniki, non abbia assistito al set del cantante britannico, apparendo allo stadio per un discorso solo poco prima della presentazione delle formazioni impegnate nel match inaugurale del torneo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.