Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 14/06/2019

“In-a-gadda-da-vida” degli Iron Butterfly: un album epocale (1 / 7)

“In-a-gadda-da-vida” degli Iron Butterfly: un album epocale

“Epocale” è un aggettivo che va usato con parsimonia, ma nel caso del secondo album degli Iron Butterfly non è certo fuori luogo. La band, nata a San Diego nel 1965, registrò “In a gadda-da-vida” nel 1968, pubblicandolo il 14 giugno, con la formazione Doug Ingle (organo, voce), Erik Brann (chitarra), Lee Dorman (basso), Ron Bushy (batteria). Secondo la versione più accreditata, il titolo è una storpiatura della frase “in the garden of Eden” – pronunciata sotto effetto di sostanze psichedeliche. E “In-a-gadda-da-vida” è un monumento del rock psichedelico, entrato nella storia per i 17 minuti e passa del brano che intitola l’album e ne occupa l’intera seconda facciata.

Nelle prossime pagine vi proponiamo i sei brani dell’album, compreso “In-a-gadda-da-vida” – nell’ultima pagina; buon ascolto – o riascolto!