NEWS   |   Italia / 06/06/2018

Wind Music Awards 2018, i premiati della prima serata

Wind Music Awards 2018, i premiati della prima serata

Si è appena conclusa la prima serata dei Wind Music Awards 2018, i premi della musica italiana, trasmessa oggi su Rai Uno dopo essere stata registrata ieri, lunedì 4 giugno, sul palco dell’Arena di Verona. L’assegnazione dei riconoscimenti, corrisposti sulla base dei successi discografici e dal vivo conseguiti nel mondo della musica, è stata accompagnata dalle performance degli artisti premiati. Ecco dunque quali sono stati i premi assegnati e cosa hanno cantato gli artisti presenti questa sera:

- Zucchero, “Dune mosse”. Premio WMA per l’album “Wanted” e per il live.

- Thomas, “Non te ne vai mai”. Premio WMA per l’album “Oggi più che mai”.

- Fabrizio Moro ft. Ultimo, “L’eternità (il mio quartire)”. Premio WMA per Fabrizio Moro per l’album “Parole, rumori e anni”.

- Gue Pequeno ft. Elettra Lamborghini, “Lamborghini”/”Lungomare latino”. Premio WMA per Gue Pequeno per l’album “Gentleman” e per i singoli “Lamborghini” e “Milionario”.

- Benji & Fede, “Moscow Mule”. Premio WMA per l’album “Siamo solo noise” e per il live.

- Laura Pausini, “E sta a te”.

- J-Ax & Fedez, “Italiana”. Premio WMA per il singolo “Sconosciuti da una vita”.

- Thegiornalisti, “Questa nostra stupida canzone d’amore”. Premio WMA per il singolo “Riccione”.

- Cristina D’Avena, “È quasi magia Johnny”/”I puffi sanno”/”Mila e Shiro”/ “All’arrembaggio”/”Kiss Me Licia”/”Occhi di gatto”. Premio WMA per l’album “Duets – Tutti cantano Cristina”.

- Ermal Meta ft. Fabrizio Moro, “Non mi avete fatto niente”. Premio WMA per Ermal Meta per l’album “Non abbiamo armi”.

- Claudio Baglioni, “Io sono qui”. Premio FIMI, premio SIAE, Assomusica, Editori, premio speciale “Sanremo 2018 Rai”, premio Arena di Verona e premio WMA per la compilation “Sanremo 2018”.

- Lo Stato Sociale, “Una vita in vacanza”/”Facile”.

- Emma, “Mi parli piano”. Premio WMA per l’album “Essere qui”.

- Rita Ora, “Girls”. Consegna disco di platino per la canzone “Your Song”.

- Laura Pausini, “Non è detto”/”Frasi a metà”. Premio WMA per l’album “Fatti sentire”, per il live e premio speciale Assomusica.

- Sfera Ebbasta, “Rockstar”. Premio WMA per l’album “Rockstar”, per i singoli “Rockstar”, “Tran tran” e “Cupido” e premio speciale “digital”.

- Biagio Antonacci, “In mezzo al mondo”/”Mio fratello”. Premio WMA per l’album “Dediche e manie”, per il live e premio WMA special SIAE.

- Francesco Gabbani, “Tra le granite e le granate”. Premio WMA per l’album “Magellano” e per il singolo “Tra le granite e le granate”.

- Ghali, “Cara Italia”. Premio WMA per l’album “Album” e per i singoli “Happy Days”, “Habibi”, “Cara Italia” e “Ricchi dentro”.

- Levante, “Non me ne frega niente”. Premio WMA per il live.

- Takagi & Ketra con Giusy Ferreri, “Amore e capoeira”. Premio WMA per Takagi & Ketra per il singolo “L’esercito del selfie”.

- Ultimo, “Poesia senza veli”. Premio WMA per l’album “Peter Pan”.

- Madman, “Centro”/”Storie”. Premio WMA per l’album “Back Home”.

Hanno, inoltre, ricevuto premi certificati per la discografia, ma non hanno potuto essere presenti a ritirarli, Carl Brave x Franco126, Caparezza, Cesare Cremonini, Gemitaiz, Jovanotti, Vasco Rossi, Fabio Rovazzi e Renato Zero.