Winter Dies in June - la recensione di "Penelope, Sebastian"

A quattro anni dalla pubblicazione del disco d'esordio "The Soft Century" (2014), gli emiliani Winter Dies In June tornano con un concept album intitolato “Penelope, Sebastian”, otto pezzi che raccontano la storia di un legame tra due persone, Penelope e Sebastian, ma anche un legame tra quelle persone e i luoghi che li hanno raccontati (Londra, San Francisco e New York). Il racconto, la cui voce nello specifico è quella di Penelope, parte dal momento dell’abbandono e va a ritroso fino all’istante del loro primo incontro. Rispetto al precedente album, “Penelope, Sebastian” rappresenta anche un deciso cambio di sonorità: le chitarre sono meno presenti in favore di un sound più arioso: gli arrangiamenti orchestrali di “The Soft Century” lasciano il posto ai synth analogici; l’attitudine post-rock del passato si evolve verso territori più propriamente dream pop, brit e shoegaze.

Leggi la recensione completa di "PENELOPE, SEBASTIAN" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.