Bruce Springsteen - la recensione di "The Album Collection Vol. 2, 1987-1996"

Bruce Springsteen - la recensione di "The Album Collection Vol. 2, 1987-1996"

“The Album Collection Vol. 2, 1987-1996” fa seguito al boxset di quattro anni fa “Bruce Springsteen: The Album Collection Vol. 1, 1973-1984”, che concentrava in sé i primi sette album della voce di “Born In The U.S.A.”.
Il box comprensde i materiali registrati e pubblicati da Bruce Springsteen per la Columbia Records durante quell’arco di tempo: gli LP sono disponibili nel formato vinile, in versione rimasterizzata, per la prima volta – del processo di masterizzazione si sono occupati Bob Ludwig e il tecnico del suono di lunga data del cantautore nato a Long Branch Toby Scott, a partire dai nastri analogici, utilizzando il sistema Plangent Process.
Oltre ai quattro album in studio del periodo citato, il boxset include anche, da quello che leggiamo, l’EP del live del 1988 “Chimes of Freedom” in versione vinile 12’’, i due LP dell’MTV Plugged che ha visto Springsteen protagonista nel 1993 e il primo vinile mai pubblicato dell’EP datato 1996 “Blood Brothers”.

 Un sontuoso box di 10 LP più un libro fotografico, il cui prezzo finale - ci ha confermato la Sony - si dovrebbe aggirare attorno ai 90€. La prima tiratura è esaurita, tornerà verso metà giugno (e nel frattempo si trova a prezzi di speculazione). Il periodo è quello della decade più complicata di Bruce: dal post-successo di “Born in the U.S.A.” in poi.

Leggi la recensione completa di "THE ALBUM COLLECTION VOL. 2, 1987-1996" cliccando qui

Dall'archivio di Rockol - Bruce Springsteen racconta Asbury Park
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.