Lo Stato Sociale, è polemica: negato il permesso per il concerto in Piazza Maggiore a Bologna. Il soprintendente: 'Ma chi sono?'

Lo Stato Sociale, è polemica: negato il permesso per il concerto in Piazza Maggiore a Bologna. Il soprintendente: 'Ma chi sono?'

La Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Comune di Bologna ha negato i permessi per due eventi dell'estate bolognese: tra questi anche il concerto che Lo Stato Sociale avrebbe dovuto tenere in Piazza Maggiore il prossimo 12 luglio. E scoppia la polemica per alcune dichiarazioni del soprintendente Andrea Capelli raccolte dall'edizione locale di Repubblica.

Il soprintendente, a proposito del permesso negato alla band bolognese, ha commentato:

"Esiste un protocollo delle Soprintendenze che dice che nelle piazze storiche si fanno iniziative istituzionali o di alto valore culturale. Chi sono questi dello Stato Sociale? Io non li ho mai sentiti. Non sono mica Gianni Morandi, o Lucio Dalla, o Vasco Rossi, o Nek. Arrivo fino a Nek, che è di Sassuolo... Abbiamo ritenuto che questo concerto non avesse i requisiti. Ma chi sono?".

La band si sarebbe esibita gratuitamente, raccogliendo un invito lanciato sui social dall'assessore Matteo Lepore in seguito al successo di "Una vita in vacanza" al Festival di Sanremo 2018. La causa del permesso negato sarebbe rappresentata dalla mancata segnalazione, nei documenti ufficiali, della presenza dei bambini del Piccolo Coro dell'Antoniano sul palco di Lo Stato Sociale.

Il sindaco Virginio Merola si è detto pronto a ricorrere alle vie legali: "Non spetta alla Soprintendenza decidere chi frequenta le piazze, tantomeno se ci sono dei bambini al concerto de Lo Stato Sociale", ha commentato, come riporta l'edizione locale del Corriere.

Uno dei componenti della band, Alberto Guidetti, ha commentato così la vicenda:

"Sicuramente non siamo all'altezza di mostri sacri come Lucio Dalla o i Clash, che hanno suonato in Piazza Maggiore, ma non facciamo male a nessuno. Anche se a qualcuno diamo fastidio. Sentirsi dire che il tuo valore culturale è inadeguato può mettere in crisi anche il tuo lavoro. [...] Siamo basiti".

Il comune ha dieci giorni di tempo per le controdeduzioni.

Dall'archivio di Rockol - I Campioni del 68° Festival di Sanremo: Lo Stato Sociale raccontano "Una vita in vacanza"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.