Sony: firmato l’accordo per l’acquisto di un ulteriore 60% in EMI Music Publishing

Sony: firmato l’accordo per l’acquisto di un ulteriore 60% in EMI Music Publishing

Sony Corporation ha firmato un accordo per l’acquisto di un ulteriore quota del 60% in EMI Music Publishing da un consorzio guidato dalla Mubadala Investment Company. Aumenta così la partecipazione di Sony nella società EMI Music Publishing al 90%, in un accordo valutato 1,9 miliardi di dollari (circa 1,6 miliardi di euro).

Dichiara il nuovo numero uno della società, Kenichiro Yoshida:

Con l'acquisizione del 60% di Emi Music Publishing, manterremo la nostra posizione di numeri uno nel settore musicale

Nell'annuncio sono stati pubblicati anche i dati finanziari relativi a DH Publishing, gruppo proprietario di Emi, che mostrano un fatturato di 615 milioni di dollari nel 2017 e un utile netto di 164 milioni di dollari.

"Siamo entusiasti di portare EMI Music Publishing nella famiglia Sony e di mantenere la nostra posizione numero uno nel settore dell'editoria musicale", ha aggiunto il presidente e CEO di Sony Kenichiro Yoshida in una dichiarazione questa mattina. "Il business della musica ha goduto di una ripresa negli ultimi due anni, guidato in gran parte dall'aumento dei servizi di streaming basati su abbonamento a pagamento. Nello spazio di intrattenimento, ci stiamo concentrando sulla creazione di un solido portafoglio IP e ritengo che questa acquisizione costituirà una pietra miliare particolarmente significativa per la nostra crescita a lungo termine".

EMI Music Publishing possiede o amministra oltre 2 milioni di canzoni che includono classici dei Queen, Carole King e il catalogo Motown, insieme a brani più contemporanei come quelli di Kanye West, Alicia Keys, Drake, Sam Smith, P!Nk, Pharrell Williams, Calvin Harris, Fetty Wap, Hozier e molti altri. Sembra però che l’impero musicale e legale di Michael Jackson sia ancora proprietaria del restante 10% di EMI Music Publishing.

Secondo la società di ricerca Ovum, nel 2017, Sony copre una quota pari al 27,3% della mercato del publishing globale.

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.