Billy Corgan: ‘La musica metal è sottovalutata dai ricchi e dagli hipster’

Billy Corgan: ‘La musica metal è sottovalutata dai ricchi e dagli hipster’

Il frontman degli Smashing Pumpkins, Billy Corgan, ospite della trasmissione radiofonica It’s Electric, condotta del batterista dei Metallica Lars Ulrich, ha parlato della sua formazione musicale e di come, secondo lui, la musica metal è da sempre sottovalutata dalle classi alte e dagli hipster.

"Per anni mi sono sentito insultato per essere un fan del metal. Era un qualcosa che doveva rimanere nascosto. L’ascoltare metal è entrato in una sorta di strana politica di classe, la maggior parte delle persone che criticano quelli come noi, per essere quello che siamo, ciò che siamo o ciò che rappresentiamo, ha un background migliore del nostro", ha detto Corgan.

"Non siamo necessariamente andati alle scuole migliori e non abbiamo letto le riviste più in voga".

Per me, band come te (Metallica) mi hanno fatto capire che esiste un altro mondo che è più vicino all'esperienza che stavo vivendo, rispetto a quella che mi veniva raccontata

Ha aggiunto: "Così, quando ho sentito i Mercyful Fate, i Metallica o Ted Nugent, ho pensato: ‘Aspetta, c'è un altro mondo oltre a quello in cui mi viene detto di credere’. "Ancora oggi, anche solo per tutti i soldi che il metal fa muovere, è incredibile quanto sia messo da parte e disprezzato".

Ha concluso Billy Corgan: "Questo non puoi farlo entrare dentro al cervello di un hipster". Ha aggiunto poi: 

Se andassi in giro a chiedere di scrivere sulla carta chi vorresti essere, nessuno vorrebbe essere nei Metallica o negli Smashing Pumpkins

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.