AFI, è Sergio Cerruti il nuovo presidente

E' il Dj e produttore Sergio Cerruti il nuovo presidente dell'AFI, l'Associazione Fonografici Italiani che quest'anno festeggia il settantesimo anniversario della fondazione: classe 1975, già investito delle cariche di consigliere e vice presidente nel corso del precedente mandato, Cerruti è il più giovane presidente mai chiamato a guidare l'istituto che rappresenta la piccola e media impresa discografica nel nostro Paese.

"Sono un operativo ed un pragmatico con spiccata propensione ai mercati digitali e al marketing, credo fermamente nella comunicazione e nella cultura come armi di ‘istruzione di massa’ che consentono alle persone di prendere decisioni in libertà ed autonomia", ha spiegato Cerruti, che ha assicurato di voler proseguire sulla strada dell'"incremento del mercato della musica italiana indipendente e nel garantire un’adeguata protezione contro ogni forma di violazione in tema di diritti".

Già fondatore dell'etichetta Just Entertainment e chiamato in veste di artista a collaborare con artisti di calibro internazionale come Dimitri Vegas & Like Mike, Coolio, Snoop Dogg, Claudio Coccoluto e Mark Knight, Cerruti nel corso degli anni ha ricoperto anche cariche istituzionali come quelle di consigliere del gruppo Media Comunicazione e Spettacolo di Assolombarda e quella di consigliere di FPM (Federazione Pirateria Musicale).

Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.