I Guns N' Roses hanno rimosso una canzone accusata di razzismo e omofobia dalla prossima ristampa di ‘Appetite for Destruction’

I Guns N' Roses hanno rimosso una canzone accusata di razzismo e omofobia dalla prossima ristampa di ‘Appetite for Destruction’

La band di Axl Rose e Slash non includerà il controverso brano “One in a Million” nella prossima ristampa deluxe "Locked N 'Loaded" del suo classico album “Appetite for Destruction” in uscita il 29 giugno. I Guns N’ Roses non hanno commentato la decisione, ma sembra essere stata motivata dai testi della canzone, che presentano un linguaggio razzista e omofobo.

La scorsa settimana, dopo aver alimentato le aspettative dei fan con una serie di cartelloni pubblicitari e un sito web con un conto alla rovescia (che molti speravano potessero significare notizie di una reunion per l'anniversario), i Guns hanno poi rivelato i dettagli della ristampa deluxe del loro fondamentale capolavoro del 1987.

La ristampa contiene un totale di 73 tracce (49 delle quali non pubblicate), quattro CD e sette LP da 12 pollici da 180 grammi. La versione include anche tutte le tracce del loro EP “G N' R Lies” del 1988, ad eccezione della canzone “One In A Million”.

"One In A Million" ha attirato pesanti critiche alla sua uscita a causa di alcuni versi:

Poliziotti e negri, giusto / Levatevi di mezzo / Non ho bisogno di comprare nessuna delle vostre catene d'oro oggi

così come:

Immigrati e finocchi / Non hanno senso per me / Vengono nel nostro paese / E pensano di fare quelle che vogliono / Come iniziare un mini-Iran / O diffondere qualche fottuta malattia

Caricamento video in corso Link
Il chitarrista Slash in seguito ha dichiarato: "Non mi pento di aver fatto "One In A Million", mi dispiace solo per quello che abbiamo passato a causa di questo brano e del modo in cui le persone hanno percepito i nostri sentimenti personali."

Spiegando i testi nel 1989, il cantante Axl Rose ha dichiarato di essere stato ispirato in parte da afroamericani di Los Angeles: “Ho usato la parola ‘negro’ perché è una parola per descrivere qualcuno che è un dolore nella tua vita, un problema. Ha aggiunto: "Perché i neri possono dirsi l'un l'altro 'negro', ma quando un bianco lo fa, tutto ad un tratto è un grande scandalo?

Non mi piacciono le barriere di alcun tipo. Non mi piace sentirmi dire cosa posso e cosa non posso dire. La parola ‘negro’ non significa necessariamente nero

Nel 1992, ha aggiunto: "Ero incazzato per alcune persone di colore che stavano cercando di derubarmi. Volevo insultare quei neri in particolare".

Per quanto riguarda i versi sugli immigrati, ha spiegato: "Molte persone provenienti da paesi come l'Iran, il Pakistan, la Cina, il Giappone, eccetera, trovano lavoro in questi negozi e distributori di benzina. Poi ti trattano come se tu non fossi di qui". Poi ha affermato che il verso "finocchio" deriva da "Pessime esperienze con gli omosessuali" tra cui un tentato stupro:

Non sono contrario a loro, possono fare ciò che vogliono a patto che non facciano del male a me o a nessun altro

Elton John una volta difese Axl Rose, dopo essersi esibito insieme in diverse occasioni: "Mai in un milione di anni ho pensato che (Axl Rose) fosse omofobo... combatterò per chiunque sia frainteso e travisato dagli idioti là fuori".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.