YouTube arriva a 1,8 miliardi di utenti e promuove nuovi progetti per la musica

Per molto tempo, le statistiche di YouTube dicevano di avere oltre un miliardo di visitatori mensili. Poi, lo scorso giugno, il numero è aumentato e sono diventati un miliardo e mezzo con una media di permanenza su mobile di oltre un'ora al giorno ciascuno. Ora quella cifra è stata aggiornata di nuovo, verso l’alto. YouTube ha comunicato di avere mensilmente 1,8 miliardi di utenti.

Oltre a questo nuovo traguardo, c'è anche qualcosa di interessante che riguarda l'industria musicale. YouTube ha infatti annunciato che la sua iniziativa Google Preferred per la pubblicità premium includerà ora "il nostro intero universo musicale, inclusi i canali e i video Vevo". Questo potrebbe (e, in effetti, dovrebbe) significare un aumento dei ricavi pubblicitari generati dai video musicali su YouTube che, a loro volta, dovrebbero far aumentare gli introiti per i titolari dei diritti.

YouTube, inoltre, sta intensificando i suoi sforzi anche sui contenuti originali. A Demi Lovato è stato commissionato un altro documentario, dopo le 16,3 milioni di visualizzazioni del suo film "Simply Complicated" dello scorso anno. YouTube dice anche che produrrà nel 2018 altri mini-documentari della serie ‘artist spotlight stories’ che avranno come protagonisti, tra gli altri, Shawn Mendes, J Balvin e Janelle Monaé.

La società ha poi esteso il suo esclusivo accordo live-streaming con il Coachella festival fino al 2021. Tutto questo è fatto anche in vista del rilancio della offerta di abbonamenti musicali che prevede il lancio di YouTube Red e Google Play Music in un nuovo servizio.

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.