I Fleetwood Mac spiegano perché hanno licenziato Lindsey Buckingham

I Fleetwood Mac spiegano perché hanno licenziato Lindsey Buckingham

Lindsey Buckingham ha lasciato la band o è stato licenziato?
I Fleetwood Mac hanno annunciato oggi un tour da più di 50 date negli Stati Uniti, da ottobre 2018 a primavera 2019. Ma sarà con la nuova formazione, con Mike Campbell (compagno di Tom Petty) degli Heartbreakers alla chitarra e Neil Finn dei Crowded House alla voce.

Il gruppo ha svelato il mistero, in un'intervista a Rolling Stone, in cui hanno commentato i progetti per il futuro e il passato recente.
E sì, anche se non vogliono usare l'aggettivo "licenziato", confermano che Buckingham - autore e voce di alcuni dei successi maggiori del gruppo - è stato allontanato.

Ha raccontato Stevie Nicks che i piani erano di iniziare le prove questo giugno, per andare in tour in autunno, mentre Buckingham voleva rimandare tutto alla fine dell'anno prossimo. Non c'è stato verso di fargli cambiare idea.
Spiega Mick Fleetwood,

Termini come "licenziato" sono brutti, per quanto mi riguarda. Non lo dico per proteggerci, ma siamo arrivati all'impasse, abbiamo trovato un muro. Non era una situazione bella per noi, in termini di logistica di una band che vuole rimanere attiva.
Per questo, abbiamo preso la decisione che non potevamo andare avanti con lui: abbiamo usao la logica della maggioranza per decidere ciò che vogliamo fare come band.

I Fleetwood Mac inizieranno il tour il 3 ottobre da Tulsa, Oklahoma, con 4 membri della formazione classica: Stevie Nicks, Christine McVie, John McVie e Mick Fleetwood. Buckingham, fino a pochi mesi fa, era in tour con Christine McVie, con cui ha pubblicato un disco a quattro mani un anno fa, di cui vi parlammo qua.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.