Milano, chiude la Salumeria Della Musica: sabato il concerto finale

Milano, chiude la Salumeria Della Musica: sabato il concerto finale

Dopo 19 anni chiude a Milano uno storico locale: la Salumeria della Musica di Via Pasinetti: lo ha annunciato con un post su Facebook il proprietario e gestore Massimo Genchi. 
"Cara Salumeria., ok, ci siamo, finalmente è arrivato il momento, adesso si chiude veramente", scrive Genchi

Io sono stato bene con te cara saluma, sei il mio terzo figlio e sono orgoglioso di come ti ho cresciuta; a parte qualche detrattore, che è normale avere, la gente parla bene di te, spero di aver dato il mio contributo a fare Milano un po' più interessante, spero di aver fatto crescere alcuni dei musicisti che hanno suonato da te e di aver contribuito nella loro crescita professionale.
Insomma... al mio orgoglio piacerebbe che la Salumeria fosse ricordata per quello che ha fatto in questi 18 anni..

Sabato 28 si terrà l'ultimo concerto con La Famiglia, la Tom's Family

Il locale - in zona Ripamonti - ha visto passare nomi nazionali ed internazionali, conferenze stampa e presentazioni di album, e programmi televisivi (è stata la casa di Colorado per 5 anni), ed è diventato un punto di riferimento per i cantautorati milanese.
Noi di Rockol l'abbiamo frequentata spesso: lì filmammo il primo showcase di Norah Jones, poco prima che diventasse una star internazionale con "Come away with me" nel 2002. Abbiamo raccontato tanti concerti che si sono svolti tra quelle mura.

Una piccola chicca che abbiamo filmato in quel locale, nel 2011: Pete Yorn che rilegge gli Smiths in Panic.

Ecco il post completo di Genchi, con tutti i ringraziamenti:

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.