‘Hendrix ‘68’, Carlo Verdone ricorda quando il chitarrista suonò al Brancaccio di Roma: ‘Un appuntamento con la storia’

‘Hendrix ‘68’, Carlo Verdone ricorda quando il chitarrista suonò al Brancaccio di Roma: ‘Un appuntamento con la storia’

Uscirà il prossimo 26 aprile il libro “Hendrix ’68 - The Italian experience” per Jaca Book, firmato da Enzo Gentile e Roberto Crema, la cui prefazione è stata affidata a Carlo Verdone e pubblicata oggi da ilgiornale.it. La pubblicazione si concentra sulle uniche tappe live in Italia di Jimi Hendrix e degli Experience Noel Redding e Mitch Mitchell, avvenute nel maggio 1968: i musicisti suonarono a Milano, Roma e Bologna e l’attore di “Borotalco” ha dedicato all’esibizione al Teatro Brancaccio della Capitale, per ovvi motivi, le sue righe. Era il 24 maggio 1968 e, racconta Verdone, “quando partirono le prime note, l'impatto fu straordinario, nonostante un'acustica del teatro e un tipo di amplificazione forse non all'altezza: Jimi avrebbe meritato di più, ma intanto con la sua chitarra aveva scatenato l'inferno, devastante, con una precisione e una sicurezza assolute, senza guardare lo strumento, tranquillo e con un portamento esemplare”. Per quello che sarebbe stato l’unico tour a portare in Italia il leggendario chitarrista la sensazione dei presenti non poteva che essere quella di un “appuntamento con la storia”, spiega l’attore romano, che sottolinea anche l”impazienza del pubblico”, che non aveva nessuna voglia di stare ad ascoltare i gruppi d’apertura – la scena, anche se più “educata”, riporta alla mente la volta in cui, tre anni dopo, Gianni Morandi aprì il concerto dei Led Zeppelin al Velodromo Vigorelli di Milano. Carlo Verdone non ha dubbi: la sera del 24 maggio del ’68 il Brancaccio “era il posto in cui essere, un'occasione da non lasciarsi sfuggire, che attirava anche oltre il circuito degli appassionati di musica”.

L’attore, regista e comico veniva da pomeriggi interi trascorsi “con i compagni di scuola” ad “ascoltare i suoi album”: “era il migliore nutrimento per la nostra fantasia”, scrive. In cima alle preferenze di Verdone per la musica dell’artista stavano “i primi due LP di Hendrix, quelli che preferisco di gran lunga per le composizioni e per gli accompagnatori, Noel Redding e Mitch Mitchell”. Si tratta di “Are You Experienced?”, l’album di debutto dei Jimi Hendrix Experience uscito nel 1967, e “Axis: Bold As Love”, dato alle stampe nello stesso anno: per Verdone “hanno cambiato il senso e la percezione della musica moderna. Il mondo del rock e della chitarra, dopo, non sarebbero più stati gli stessi”.

L’amore dell’attore per Hendrix ha lasciato il segno anche nel film, da lui diretto e interpretato, “Maledetto il giorno che t’ho incontrato” (1992), nel quale il protagonista è alle prese con la stesura di una biografia del grande musicista di Seattle, pellicola che Verdone definisce “un grande omaggio dall'Italia a Hendrix”.

Dall'archivio di Rockol - Jimi Hendrix e la sintassi della musica
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.