Anche Robert Plant (dopo Morrissey e Lou Reed) sceglie la Sanctuary

Anche Robert Plant (dopo Morrissey e Lou Reed) sceglie la Sanctuary
Inarrestabile, di questi tempi, l'etichetta inglese Sanctuary: dopo aver ingaggiato gente come Lou Reed e Morrissey (vedi News), porta a casa un contratto con la nuova band di Robert Plant, gli Strange Sensation, in procinto di pubblicare il 15 aprile prossimo il loro nuovo album. Il disco, prodotto dall’etichetta dello stesso artista, Es Paranza, si intitolerà “Mighty rearranger” e non “Another tribe” come avevano riportato le prime indiscrezioni pubblicate dalla stampa britannica (e riprese da Rockol, vedi News); una settimana prima della sua uscita sarà in circolazione un primo singolo, “Shine it all around”.

“Non solo Plant è conosciuto come uno dei più grandi frontmen e icone rock di tutti i tempi, ma il nuovo disco prova che gli Strange Sensation sono una band nuova e vitale”, ha commentato entusiasta l’amministratore delegato della casa discografica, Mark Mercuriadis. Plant, che dai tempi degli Zeppelin ha sempre inciso per etichette del circuito “major” (ultimamente per la Mercury), spiega a sua volta di avere individuato nella Sanctuary il partner giusto per “spingere le nostre nuove canzoni nella grande macchina della musica” e promuovere un disco che l’ex Zep definisce “molto potente e impegnato”.
La firma con l’etichetta Sanctuary è stata probabilmente favorita dal fatto che il management dell’artista inglese, Trinifold, fa già parte dello stesso gruppo industriale. In Italia i dischi della Sanctuary sono pubblicati (con alcune eccezioni) dalla BMG.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.