Cerys Matthews, ex Catatonia, in attesa del secondo figlio

Cerys Matthews, ex Catatonia, in attesa del secondo figlio
L'aria di Nashville fa bene alla gallese Cerys Matthews. L'ex cantante dei Catatonia, che abita negli USA col marito Seth Riddle, in questi giorni è tornata in Galles ed ha annunciato, nel corso di un programma televisivo locale condotto da Jonathan Davis, d'essere in attesa del secondo figlio. La cantante ha già una bambina, Glenys Pearl y-Felin, di 18 mesi. Cerys poco prima aveva detto alla sezione gallese della BBC di trovarsi splendidamente a Nashville. Dopo la fine (settembre 2001) dei Catatonia, la cantante ha pubblicato il suo primo album solista, "Cockahoop", nel maggio 2003; in Gran Bretagna il CD non ha avuto un grande impatto. L'artista si è sposata a Trevine, Galles meridionale, nel febbraio 2003. Curiosamente la cerimonia ebbe inizio con 25 minuti di ritardo perché il trattore che la trasportava alla cappella di campagna incappò in una grossa mandria di mucche e dovette attendere il passaggio degli animali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.