Nel 2019 arriveranno i vinili in alta definizione

Nel 2019 arriveranno i vinili in alta definizione

Il primo modello di vinile in HD in assoluto potrebbe arrivare sul vostro giradischi nel 2019. La startup austriaca Rebeat Innovation ha ricevuto 4,8 milioni di dollari di finanziamenti per sviluppare il prodotto.

Nel 2016, è stata fatta domanda per depositare un brevetto per un nuovo processo in grado di registrare dischi con una qualità superiore rispetto al vinile standard. Secondo questa nuova invenzione, gli LP vanterebbero maggiore qualità audio, maggiore volume e tempi di riproduzione più lunghi.

Ora, il fondatore e CEO di Rebeat Innovation, Günter Loibl, ha dichiarato a Pitchfork che il nuovo formato potrebbe raggiungere i negozi di dischi già nel 2019.

Come funziona? Secondo il sito ufficiale della startup, il processo HD Vinyl converte l'audio digitalmente in una mappa topografica in 3D. Una volta ottimizzata, la mappa topografica 3D verrà incisa su una piastra di ceramica. I laser vengono quindi utilizzati per inscrivere la mappa sullo "stamper", la parte che stampa i solchi sul vinile. Secondo Loibl, questi metodi consentono di creare dischi con maggiore precisione e con minore perdita di informazioni audio. I risultati, ha detto, sono LP in vinile che possono avere fino al 30 percento in più di tempo di riproduzione, il 30 percento in più di ampiezza e in generale una riproduzione del suono più fedele.

"Il nostro obiettivo è presentare ufficialmente i nostri tester di prova alla conferenza Making Vinyl di ottobre", ha detto Loibl, riferendosi all'evento del settore del vinile che si terrà a Detroit. "Ci vorranno altri otto mesi per fare tutti gli aggiustamenti di precisione. Quindi entro l'estate 2019 vedremo i primi vinili in HD nei negozi".

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.