Hank Williams, ‘Lovesick Blues’ torna a nuova vita grazie all’interpretazione virale di un ragazzino

Hank Williams, ‘Lovesick Blues’ torna a nuova vita grazie all’interpretazione virale di un ragazzino

Uno dei grandi classici dell’early country, “Lovesick Blues”, comparso per la prima volta nel 1922 nel musical “Oh, Ernest” con il titolo “I’ve Got the Love-Sick Blues” e reso poi noto dall’interpretazione di Hank Williams del 1949 – gli autori sono Cliff Friend e Irving Mills – è tra i pezzi di punta della Viral 50 chart americana di Spotify, dove occupa la posizione numero 3, mentre in quella globale sta alla postazione 4. Come già successo, ad esempio, con “Dreams” dei Fleetwood Mac, che dopo la pubblicazione di un meme da parte di un utente ha scalato la Hot Rock Song chart, anche “Lovesick Blues” deve il suo ritorno in auge a qualcosa di simile. Il suo ingresso tra i contenuti virali di Spotify è infatti avvenuto dopo che è stato diffuso il video di un ragazzino di 11 anni dell’Illinois, il cantante e yodeler Mason Ramsey, che in un punto vendita Walmart canta, in jeans e cravattino rosso, il classico honky-tonk. Al video, che ha superato i 10 milioni di visualizzazioni, sono anche seguiti meme e parodie, che hanno contribuito a portare sempre più il contenuto in giro per il web e, supponiamo, a lanciare “Lovesick Blues” nella Viral chart del colosso dello streaming musicale.

Quando nel 1949 il brano uscì nella versione di Hank Williams fu il più venduto dell’anno e rimase in cima alla Billboard chat per 16 settimane consecutive.

Ecco qui il video dell’interpretazione del piccolo Mason Ramsey e, a seguire, la versione originale dell'icona del country:

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.