Concerto del Primo Maggio 2018 a Roma, nel cast anche Max Gazzé, Zen Circus, Cosmo, Le Vibrazioni e...

Concerto del Primo Maggio 2018 a Roma, nel cast anche Max Gazzé, Zen Circus, Cosmo, Le Vibrazioni e...

Si amplia il cast del prossimo Concertone di Piazza San Giovanni: gli organizzatori dell'evento live che sarà ospitato il prossimo Primo Maggio da piazza San Giovanni, a Roma, hanno ufficializzato oggi la presenza nel cartellone di Max Gazzé, Sfera Ebbasta, Cosmo, Le Vibrazioni, Zen Circus, Maria Antonietta, Galeffi e Mirkoeilcane.

Il cantautore romano, già sul palco capitolino per la festa dei sindacati nel 1999, 2000, 2002, 2006, 2008, 2013 e 2016, per l'occasione si esibirà con l'Orchestra Filarmonica Marchigiana: accanto a lui, vero e proprio veterano di questa tornata di annunci, saranno di scena Le Vibrazioni, già in azione sul palco di piazza San Giovanni nel 2004, 2005 e 2007, e il "trap king" Sfera Ebbasta, tecnicamente già convocato per il concertone lo scorso anno ma costretto al forfait dell'ultim'ora da un problema di salute.

Al loro debutto sul palco del Concerto del Primo Maggio di Roma saranno gli Zen Circus, storici animatori della scena indie tricolore tornati recentemente ad affacciarsi sul panorama discografico con l'album "Il fuoco in una stanza", oltre che il già frontman dei Drink To Me Cosmo, al secolo Marco Jacopo Bianchi, fresco della pubblicazione del suo ultimo album, "Cosmotronic", la pesarese Maria Antonietta, all'anagrafe Letizia Cesarini, anche lei recentemente tornata sugli scaffali - e sulle piattaforme streaming - con la sua terza prova sulla lunga distanza, "Deluderti", il cantautore Galeffi (già visto all'edizione 2013 del talent show televisivo The Voice of Italy), e Mirkoeilcane, progetto del romano Mirko Mancini, che lo scorso 9 febbraio ha pubblicato il suo secondo disco "Secondo me".

Questi nomi vanno ad aggiungersi alla pattuglia di artisti già annunciata lo scorso 29 marzo, che include - oltre alla superstar della consolle Fatboy Slim - anche Carmen Consoli, Frah Quintale, Canova, Wrongonyou, Nitro, Willie Peyote, Dardust e Joan Thiele.

"La nostra linea di quest’anno è certamente coraggiosa e non escludo che potrà far discutere", aveva dichiarato a Rockol lo scorso 30 marzo Massimo Bonelli, numero uno di iCompany e direttore artisticole del Concertone: "Da parte mia, però, dormo e dormirò sonni tranquilli, conscio di aver preso probabilmente l’unica direzione sensata per un evento che ha quasi trent’anni di storia alle spalle, un format rimasto identico dal 1990 mentre il mondo attorno è completamente cambiato e che, con questa nuova linea editoriale, può davvero ritornare ad essere un palco seminale e di avanguardia per la musica italiana".

La maratona musicale, che come di consueto verrà trasmessa in diretta su Radio Rai 2 e su Rai 3, quest'anno vedrà il supporto anche di una serie di importanti festival italiani, raggruppati sotto l'egida battezzata "Festival della Musica Attuale - amici del Concerto del Primo Maggio", come il Rock In Roma, Home Festival (Treviso), Collisioni (Barolo, Indiegeno (Tindari Me), Roma Summer Festival, Flowers Festival (Torino), Sponz Festival (Calitri), Locus Festival (Bari), Vulci Fest (Montalto Di Castro), Reset Festival (Torino), Carpino Folk Festival (Carpino), Barezzi Live (Parma), Metarock (Pisa), Disorder (Eboli), e le manifestazioni itineranti Revolution Camp (Lazio), Musicastrada (Toscana) e Terra Battente (Puglia).

Dall'archivio di Rockol - I Campioni del 68° Festival di Sanremo: Max Gazzè racconta "La leggenda di Cristalda e Pizzomunno"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
8 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.