Amazon Music Unlimited raddoppia il numero dei suoi abbonati negli ultimi sei mesi

Il terzo più grande servizio di streaming musicale dopo Spotify e Apple Music ha reso noti i numeri di coloro che usufruiscono della sua offerta. In un’intervista concessa a Billboard, la divisione Musica di Amazon ha fatto sapere che gli abbonati ad Amazon Music Unlimited, il servizio di streaming da circa due anni attivo anche in Europa, sono raddoppiati negli ultimi sei mesi. A spiegarlo è stato Steve Boom, vicepresidente di Amazon Music, illustrando quelli che sono, secondo il gruppo, i principali fattori che hanno determinato la crescita: il gran numero di persone che si iscrivono ad Amazon Prime e la popolarità dei servizi di altoparlanti e speaker forniti, primo tra tutti l’altoparlante Echo.

Il manager ha spiegato che l’azienda ha anche cercato di diversificare il più possibile il suo pubblico, con l’obiettivo “di espandere il segmento premium del mercato dello streaming, non di correre in una corsa di cavalli con gli altri giocatori che seguono ciascuno la stessa fascia demografica". Come risultato, la crescita degli abbonamenti include anche, ad esempio, gli ascoltatori più anziani e i fruitori di musica country, questi ultimi due volte superiori alla media del settore. Boom non ha citato per caso questi due segmenti, che di solito sono più restii nei confronti dei progressi tecnologici, spiegando come sia sbagliato basarsi, nella costruzione dei propri obiettivi di mercato, “solo su quelle persone che direi sono i primi ad adottare la tecnologia”: "Tutti vogliono ascoltare la musica su uno smartphone, si scopre”.

Il successo della funzionalità vocale di Echo, secondo Boom, si spiegherebbe, invece, con la sua semplicità d’utilizzo: il numero di ore trascorse ascoltando musica tramite dispositivi abilitati alla voce negli Stati Uniti sono raddoppiate rispetto all'anno passato e più che raddoppiate, a livello globale, rispetto all'anno scorso.

Per chi non lo sapesse, Amazon offre due tipi di servizi di musica streaming: il primo, Prime Music, lanciato nel 2014, è gratuito per gli abbonati ad Amazon Prime – livello che offre una serie di vantaggi ad ampio spettro relativamente ai prodotti e ai servizi Amazon – e offre l’accasso a un catalogo di 2 milioni di brani, a playlist e a stazioni radio; il secondo, Amazon Music Unlimited, più nuovo, è un servizio di streaming che richiede la sottoscrizione di un abbonamento per l’accesso al catalogo completo di musica di Amazon Music, a un prezzo variabile a seconda del tipo di pacchetto scelto. 

Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.