Il figlio di Johnny Cash parla di Chris Cornell e della canzone "You never knew my mind"

Il figlio di Johnny Cash parla di Chris Cornell e della canzone "You never knew my mind"

Poco prima di morire Chris Cornell fece la canzone "You never knew my mind" per “Forever words”, un album con testi scritti da Johnny Cash. Il figlio di Cash, John Carter Cash, ha parlato con Independent di quando incontrò l’ex frontman dei Soundgarden per la prima volta poco dopo la morte di Kurt Cobain nel 1994.

Dice il figlio del ‘Man in black’: "Lo incontrai nel backstage di un concerto di Johnny Cash a metà degli anni '90, dopo la morte di Kurt Cobain. Mi avvicinai a Chris perché i Soundgarden mi avevano cambiato la vita quando avevo 19 anni nel 1989. Mi sono presentato e lui mi disse:" Tuo padre mi ha influenzato musicalmente più di qualsiasi altro artista".

Sul contributo di Cornell all'album “Forever words” dice: "L'album è un arco di speranza, non importa quanto sia buio. A volte si tratta di esprimere la vacuità, il nulla, la perdita, come in "You never knew my mind"... a volte si tratta di esprimere l'oscurità di fronteggiare se stessi con la dipendenza. A volte si tratta della più grande speranza che tu possa mai avere. E così, per me, c'è un arco di speranza nell'intero progetto."

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.