Spotify, nel 2018 riduzione delle perdite e quasi 100 milioni di abbonati

Spotify, nel 2018 riduzione delle perdite e quasi 100 milioni di abbonati

Mentre si avvicina la quotazione in borsa (prevista per il prossimo 3 aprile), Spotify oggi ha annunciato le stime per il 2018.
La piattaforma streaming  prevede per il 2018 entrate stimate tra i 4,9 e i 5,3 miliardi di Euro con una crescita del 20-30% anno su anno - meno della crescita del 40% registrata nel 2017. Ma solo per il primo trimestre, Spotify prevede ricavi totali pari a 1,10 miliardi di euro in crescita del 22-27% su base annua. 

I dati più importanti, però, sono altri due.
Il primo è la riduzione delle perdite, che nel 2018 saranno al di sotto dell'anno precedente: sono stimate tra i 230 e i 330 milioni di euro (nel 2017 erano 378 milioni).
Il secondo è la crescita dell numero di abbonati: una crescita del 46%, con  71 milioni di abbonati paganti nel 2017 e 159 milioni di utenti attivo. La previsione di Spotify è di arrivare ad un numero tra 92 e 96 milioni di abbonati e di 198-208 milioni utenti attivi per il 2018, con aumenti rispettivamente del 26-32% e del 30-36%.

Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.