'Justin Bieber? È quello che si è comportato in maniera peggiore, tra gli ospiti dello show', dicono i comici del programma tv - VIDEO

'Justin Bieber? È quello che si è comportato in maniera peggiore, tra gli ospiti dello show', dicono i comici del programma tv - VIDEO

Di star della musica e dello spettacolo se ne sono alternate parecchie, negli anni, sul palco del "Saturday Night Live", il programma del sabato sera della NBC, tra le principali emittenti degli Stati Uniti. Eppure Bill Hader e Jay Pharaoh, nel cast del programma per molti anni (dal 2005 al 2013, poi dal 2010 al 2016) nelle vesti di comici, non hanno dubbi: quello che si è comportato in maniera peggiore è stato Justin Bieber.

I due comici sono stati da Andy Cohen in una puntata del suo talk show "Watch what happens live", e alla domanda "Chi è stato l'ospite che si è comportato peggio di tutti, al Saturday Night Live?" hanno entrambi risposto facendo il nome della popstar canadese:

"Lo sappiamo entrambi, dai. Sì, è stato Justin Bieber".

Poi hanno aggiunto:

"Stava passando un brutto periodo, all'epoca. Magari ora se la passa meglio. Ma in quel periodo... è stata dura".

Il periodo a cui fanno riferimento i due comici è quello relativo alla promozione dell'album "Believe" e del relativo tour: Justin Bieber fu infatti ospite del "Saturday Night Live" nel 2013. Vale a dire nel bel mezzo di quella fase della sua carriera che lo vide finire più volte al centro delle cronache, e non certo per la sua musica: nel maggio del 2012 fu accusato di aver picchiato un paparazzo reo di voler "rubare" a Bieber qualche scatto mentre era in compagnia della sua fidanzata dell'epoca Selena Gomez, e poi le minacce al vicino di casa (che denunciò il cantante), i problemi legati al consumo di droghe e al suo stile di vita più in generale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.