Linkin Park dopo la morte di Chester Bennington. Parla Mike Shinoda: 'Tornare in studio ci faceva paura. Ho scritto alcune canzoni in stile grunge'

Linkin Park dopo la morte di Chester Bennington. Parla Mike Shinoda: 'Tornare in studio ci faceva paura. Ho scritto alcune canzoni in stile grunge'

Otto mesi dopo la morte di Chester Bennington, Mike Shinoda torna a parlare degli effetti che l'improvvisa scomparsa del cantante ha avuto sui Linkin Park e su di lui.

Shinoda ha concesso un'intervista alla rivista musicale britannica Kerrang in cui ha raccontato quanto è stato difficile, per la band losangelina, rimettersi al lavoro senza Bennington:

"Una settimana dopo la morte di Chester ci faceva paura l'idea di tornare in studio. E non era solamente l'idea di provare a fare una canzone e di essere sopraffatti da quei ricordi. C'è un altro tipo di paura per gli artisti, in situazioni del genere: 'Cosa succede se non riesco a fare nulla di buono, senza quella persona?. Questi ostacoli cominciano ad accumularsi e si crea un'eco di ansia".

Quell'ansia, lui, ha provato a trasformarla in nuova musica (dopo l'EP pubblicato lo scorso gennaio, Mike Shinoda ha recentemente confermato di essere al lavoro su un album in proprio):

"Ho fatto brutte canzoni in stile grunge anni '90, poi brutte canzoni rap. Infine, qualcosa di buono. Mi sono semplicemente tuffato in alcune idee che avevo già in testa".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.