Concerti, Prozac+ live al Magnolia di Milano: ‘Acido acida’ compie vent'anni

Concerti, Prozac+ live al Magnolia di Milano: ‘Acido acida’ compie vent'anni

Nonostante la punk band non abbia mai dichiarato lo scioglimento, è dal 2007 che i Prozac+ non salgono su un palco e la loro ultima uscita discografica, la raccolta “The best platinum collection” risale allo stesso anno. Per questo l’appuntamento live del prossimo 26 maggio al Circolo Magnolia di Milano ha tutto il sapore di una reunion, anche alla luce del ventennale dell’album della band “Acido acida”, disco simbolo del gruppo, che cade quest’anno. Non è escluso che alla data nella città meneghina ne seguano altre per celebrare la ricorrenza.

Da quando la band ha interrotto le sue attività il cantante e chitarrista Gian Maria Accusani e la bassista Elisabetta Imelio hanno dato vita al gruppo Sick Tamburo. Eva Poles, voce solista e chitarrista, è invece impegnata nel progetto del batterista e compositore Mario Riso, Rezophinic.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.