Dischi del Sole: il 30 marzo esce la ristampa di 12 album del catalogo

Dischi del Sole: il 30 marzo esce la ristampa di 12 album del catalogo

Il 30 marzo 2018 esce la ristampa di 12 album della storica collana di musica popolare “I Dischi del Sole” (Ala Bianca Records / Warner Music Italia). Da gennaio 2018 l’intero catalogo de “I dischi del sole” è anche disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming.
“I dischi del sole” è un'etichetta nata a Milano che, a partire dagli anni ’60 e ’70, ha permesso al pubblico italiano di conoscere un vasto repertorio di musica popolare, pubblicando opere di una nuova generazione di autori ed interpreti di canti folk e d’autore, sociali e di protesta. Dagli anni ‘90 l’etichetta discografica Ala Bianca si impegna nel recupero di questo storico catalogo con la collaborazione dell’Istituto Ernesto De Martino, ente che raccoglie ricerche sul campo di carattere storico, sociale, antropologico ed etnografico.
L’intera collana de “I dischi del sole” costituisce la più ampia operazione culturale e di documentazione storica nel settore musicale. Ala Bianca, per rivolgersi a un mercato più ampio, non solo culturale, ha investito nel recupero di tali contenuti digitalizzandoli, rimasterizzandoli e ripubblicandoli, rendendoli disponibili al grande pubblico grazie anche alla tecnologia digitale.
Spiega Toni Verona, fondatore di Ala Bianca:


 
Siamo convinti dell’importanza e della validità del nostro sforzo, partendo dalla considerazione che la storia non è fatta solo di trattati e guerre, di personaggi illustri ed eroi, ma anche di fatti minimi, di uomini umili, di gesti quotidiani. “I dischi del sole” sono un’occasione per leggere in modo diverso la storia degli uomini, delle idee, delle lotte che hanno costruito il nostro paese. Vogliamo riproporli per offrirli a chi li conosce già e oggi guarda al passato con gli occhi del presente, ma soprattutto per far conoscere queste voci anche ai giovani che vivono il presente con lo sguardo rivolto al futuro e sono alla ricerca di un loro mondo e di una loro concezione dei tempi che cambiano. Ala Bianca ha messo in campo la propria sensibilità e competenza professionale per la tutela di un bene culturale, che non può limitarsi alla mera conservazione, ma deve essere diffuso e divulgato al fine di impedirne la consunzione e la perdita.


Questi i 12 album ripubblicati: “Fiaba grande” di Ivan Della Mea; “Sudadio Giudabestia” di Ivan Della Mea; “I treni per Reggio Calabria” di Giovanna Marini; “La veglia” di Caterina Bueno; “Addio Lugano Bella” AAVV; “T’ammuriata dell’AlfaSud” del Gruppo Operaio ‘E Zezi; “Amore mio non piangere” di Giovanna Marini; “Avanti Popolo alla riscossa” AAVV; “Camicia Rossa” AAVV; “Ci ragiono e canto” AAVV, regia di Dario Fo; “Italia, le Stagioni degli Anni ‘70” (doppio album) AAVV; “Quella sera a Milano era caldo” AAVV.

Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.