Regno Unito, società che tutela i diritti degli autori chiede agli editori di condividere equamente gli introiti degli accordi con Facebook

Regno Unito, società che tutela i diritti degli autori chiede agli editori di condividere equamente gli introiti degli accordi con Facebook

Basca, acronimo di British Academy of Songwriters, Composers and Authors, organizzazione che tutela i diritti dei cantautori, dei compositori e degli autori, vuole vederci chiaro sugli accordi firmati negli ultimi mesi da diverse società del settore editoriale musicale con Facebook.

L'organizzazione, di cui fanno parte - tra gli altri - Paul McCartney, Kate Bush e Chris Martin dei Coldplay, ha chiesto alle società del settore editoriale musicale di condividere gli introiti relativi ai recenti accordi firmati con il popolare social network e anche quelli che deriveranno dall'accordo - di prossima firma - con Spotify.

Secondo Basca, "gli editori musicali non hanno promesso di condividere equamente tutti i benefici economici derivati da questi accordi con autori e compositori".

Basca ha lanciato una campagna, con tanto di hashtag: #soldforasong. E chiede che le società del settore editoriale condividano i proventi derivanti dalla riproduzione in streaming su Spotify con i cantautori e i compositori che rappresentano, seguendo l'esempio delle etichette discografiche.

Tra le società del settore editoriale musicale che negli ultimi tre mesi hanno firmato accordi con Facebook ci sono Sony/ATV Music Publishing, Warner/Chappell Music, Universal Music International Publishing e Kobalt Music Publishing.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.