Jack White, alla Third Man Records di Nashville il ritorno ai concerti dopo quasi due anni - SETLIST / FOTO

Jack White, alla Third Man Records di Nashville il ritorno ai concerti dopo quasi due anni - SETLIST / FOTO

Assente dalle scene dal vivo dall'ottobre del 2016, l'ex leader dei White Stripes è tornato a esibirsi in pubblico lo scorso settimana a Nashville: Jack White ha tenuto due concerti - gli scorsi 15 e 16 marzo - presso la sede centrale della sua etichetta, la Third Man Records, per dare il via alla promozione dal vivo del suo nuovo album, "Boarding House Reach", atteso nei negozi per il prossimo venerdì, 23 marzo.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/bIkCCODM-xLeRooLVzuawwVSEWU=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fjackwhiteiii.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2018%2F03%2FIMG_7056-800x533.jpg

Ai fortunati ammessi alla show è stato rigorosamente proibito l'utilizzo di cellulari per riprendere in audio o video parti degli spettacoli, ma i particolari - soprattutto su Setlist.fm - non hanno tardato ad affiorare: durante il primo dei due appuntamenti sono stati presentati dal vivo in anteprima diversi brani inclusi nel nuovo lavoro, come “Over and Over”, “Connected By Love”, “Respect Commander” e "Ice Station Zebra”, accanto a canzoni appartenenti al repertorio dei White Stripes - “Cannon”, “We’re Going To Be Friends” e “Ball and Biscuit”, a “I Cut Like A Buffalo" dei Dead Weather e alla hit dei Raconteurs “Steady, as She Goes”.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/l37-O5v97B4IuXwI9tGfKlqAARM=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fjackwhiteiii.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2018%2F03%2FIMG_7097-800x533.jpg

Lo schema è rimasto più o meno lo stesso anche durante la seconda serata: accanto ai nuovi brani, sabato 16 marzo, sono state suonate solo canzoni dei White Stripes - “Fell in Love With a Girl”, “Catch Hells Blues”, “Dead Leaves and the Dirty Ground”, “Hello Operator” e l'arcinota “Seven Nation Army” - oltre che allo strumentale “Battle Cry”, scritta per la società di articoli sportivi Warstic della quale White è socio.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/l3b20A5078nSGIC2D-48RACfzIU=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fjackwhiteiii.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2018%2F03%2F180315_JW_Nashville_0307-800x533.jpg

Insieme al cantante, autore e polistrumentista, sul palco è salita una nuova band composta da Carla Azar alla batteria, Quincy McCrary e Neal Evans alle tastiere e Dominic Davis al basso.

Ecco, di seguito, le canzoni suonate da Jack White lo scorso weekend a Nashville:

Venerdì 15 marzo:

Dead Leaves and the Dirty Ground (White Stripes)
Over and Over and Over (prima volta dal vivo)
Corporation (prima volta dal vivo)
Hypocritical Kiss
Connected by Love (prima volta dal vivo)
Cannon (White Stripes)
John the Revelator (cover di Blind Willie Johnson)
Love Interruption
Lazaretto
Respect Commander (prima volta dal vivo)
I Cut Like a Buffalo (Dead Weather)
Why Walk A Dog? (prima volta dal vivo)
We’re Going to Be Friends (White Stripes)
What’s Done Is Done (prima volta dal vivo)
Bis:
Ball and Biscuit (White Stripes)
Ice Station Zebra (prima volta dal vivo)
Sixteen Saltines
Steady, as She Goes (Raconteurs)

Sabato 16:

Battle Cry (prima volta dal vivo)
Wasting My Time (White Stripes)
Over and Over and Over
Why Walk A Dog?
Corporation
Fell in Love With a Girl (White Stripes)
Connected by Love
Catch Hell Blues (White Stripes)
Little Bird (White Stripes)
Blunderbuss
Missing Pieces
Dead Leaves and the Dirty Ground (White Stripes)
Hypermisophoniac (prima volta dal vivo)
Ice Station Zebra
Hello Operator (White Stripes)
Respect Commander
Sixteen Saltines
I’m Slowly Turning Into You (White Stripes)
Seven Nation Army (White Stripes)

Dopo tre eventi speciali a Los Angeles, New York e Londra, White inaugurerà il suo tour vero e proprio il 19 aprile a Detroit: la branca europea della tournée - che non prevede tappe in Italia - prenderà il via il 26 giugno a Londra e proseguirà fino al 14 luglio con tappe, tra le altre città, a Amsterdam, Parigi, Madrid, Barcellona e Lisbona.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.