Perry Farrell (Jane's Addiction), il sogno di una città virtuale da 100 milioni di dollari tra ologrammi di David Bowie e Jim Morrison e porno in 3D

Perry Farrell (Jane's Addiction), il sogno di una città virtuale da 100 milioni di dollari tra ologrammi di David Bowie e Jim Morrison e porno in 3D

Il frontman dei Jane's Addiction, che ha già dato prova di essere un ottimo imprenditore fondando il Lollapalooza, festival nato negli anni Novanta sotto forma di evento itinerante oggi divenuto un indiscusso brand internazionale nel campo dei grandi eventi musicali dal vivo, ha presentato nel corso di una conferenza stampa a Las Vegas un suo nuovo, rivoluzionario progetto, battezzato "Kind Heaven" - più o meno traducibile con "Una specie di paradiso".

La nuova scommessa imprenditoriale di Farrell, che dovrebbe aprire i battenti nel maggio 2019 nella capitale a stelle e strisce del gioco d'azzardo grazie a una cordata di investitori che ha messo sul piatto un capitale pari a 100 milioni di dollari, è stata definita dal suo creatore - stando a quanto riferito da Forbes - "un'unica e completa esperienza che trasporterà chi sceglierà di viverla in un altro mondo, modellato su uno scenario del sud-est asiatico progettato per essere un parco giochi sensoriale".

"L'idea mi è venuta in sogno", ha spiegato il cantante, che nell'impresa ha investito finanziariamente in prima persona: "Ho visto Kind Heaven dall'alto, come una città vista da un angelo", ha spiegato lui, chiarendo come la sua creazione sia "un posto dove tutto è in vendita, tranne mia moglie". Grazie alla realtà virtuale e agli ultimi ritrovati della tecnologia dell'intrattenimento, il pubblico verrà sovrastimolato sotto tutti i punti di vista: "Non passerete un momento senza che ai vostri occhi e alle vostre orecchie arrivi niente. E non solo: abbiamo previsto 40 punti di ristoro differenti, ognuno con cinque possibili storie da vivere, che vi daranno la possibilità di bere un té, un drink, o mangiare qualcosa".

Un'esperienza di intrattenimento completa e totalizzante, quindi, dove la musica giocherà un ruolo importante: nella realtà virtuale, oltre allo stesso Farrell, saranno presenti anche gli avatar di colossi del rock ormai scomparsi come David Bowie e Jim Morrison, o popolarissime star contemporanee come i Coldplay. "Ma stiamo elaborando qualcosa di così potente che vi darà la possibilità di venirci a trovare non solo perché a Kind Heaven ci sia anche Chris Martin". Cosa, di preciso? Il sesso, ovviamente: "Quando ho parlato di ologrammi non ho parlato di assistere a qualcosa, ma di parteciparvi attivamente. Non so se lo faranno davvero, ma avere una versione pornografica di sé stessi sarebbe pazzesco. Non c'è come del sesso magnifico per far aumentare l'eccitazione del pubblico".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.