L’inchiesta di Buzzmusic su Red Bull: forse alcuni artisti non sanno che...

L’inchiesta di Buzzmusic su Red Bull: forse alcuni artisti non sanno che...

Ho trovato molto interessante questa inchiesta che ho trovato su Buzzmusic, e che riguarda – come dice il suo titolo – “Red Bull, la società che piace ai musicisti liberal con il fondatore attivamente vicino ai populisti di destra”.

Non facciamo le anime belle, e non nascondiamoci che anche l’arte – come l’editoria – ha bisogno di qualcuno che ci metta i soldi.

Ma, forse, chi quei soldi li riceve farebbe bene a cercare di saperne di più di chi quei soldi ce li mette e glieli dà; così, giusto per quel minimo di coerenza ideologica che è richiesto a chi la propria ideologia la dichiara e la sbandiera.

(fz)

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.